CARTA DI INTENTI

Il Coordinamento Liguria Rainbow nasce come rete spontanea di associazioni e singole persone che hanno sentito la necessità di confrontarsi sui temi legati ai diritti civili nell’idea che l’omofobia, transfobia ed ogni altra forma di violenza e discriminazione riguardino l’intera società.

 

Il Coordinamento Liguria Rainbow si propone il raggiungimento dei scopi:

 

  • Riunire e coordinare tutte le associazioni, le realtà culturali e sociali e le persone singole del territorio ligure che credono nella pari dignità e nel diritto all’autodeterminazione di tutte e di tutti, nell’idea che la conoscenza delle differenze e il confronto diretto con le stesse porti al superamento delle paure che sono alla base del sessismo, dell’omofobia, della transfobia, del razzismo e di ogni altra forma di discriminazione.

 

  • Promuovere e facilitare una svolta nei comportamenti di ogni persona con le proprie diverse soggettività, nelle relazioni interpersonali, nelle famiglie, nel mondo del lavoro, nelle scuole e nelle università, nelle comunità religiose, nei luoghi della politica e dell’informazione, nelle diverse occasioni di Socialità e di svago.

 

  • Impegnarsi pubblicamente nel contrasto al bullismo e a ogni forma di violenza di genere fisica, psicologia e sessuale.

 

  • Impegnarsi per il riconoscimento giuridico dei diritti di tutte le coppie, indipendentemente dal sesso, dall’identità di genere e dall’orientamento sessuale delle persone che la compongono.

 

  • Promuovere una cultura del rispetto delle differenze attraverso il confronto e il dialogo pacifico, rifuggendo/ripudiando ogni forma di violenza fisica e verbale.

 

  • Instaurare rapporti di confronto e collaborazione con gli organismi istituzionali di livello locale, regionale, nazionale, europeo ed internazionale.